mercoledì, 23 Settembre 2020

Dalla Regione 10 milioni per taxi, nnc e trasporto marittimo nel Piano Covid Sicilia

Oltre ai 75 milioni per il turismo sono in arrivo anche 10 milioni di euro per sostenere i servizi di trasporto pubblico non di linea in servizio di piazza, di noleggio con conducente, di noleggio natanti e di traspori marittimi di passeggeri (colpiti da carenza o indisponibilità di liquidità).

E’ quanto prevede il bando dedicato ai trasporti inserito nel ‘Piano Covid Sicilia’, con cui la Regione stanzia un totale di 278 milioni di euro per contributi alle imprese, promozione turistica, scuola, editoria e Confidi, servizi di trasporto. Il piano, finanziato con fondi Fesr, rientra nelle misure previste dalla legge di stabilità approvata a maggio dall’Ars. I contenuti sono stati presentati stamattina, in conferenza stampa a palazzo d’Orleans, dal presidente della Regione Nello Musumeci e dagli assessori coinvolti: Gaetano Armao (Economia), Marco Falcone (Trasporti), Mimmo Turano (Attività produttive), Roberto Lagalla (Istruzione e Formazione), Manlio Messina (Turismo).

A ogni titolare di licenza di servizio taxi andranno 2.750 euro;  1.650 euro per ogni mezzo intestato all’impresa NCC; 1650 euro per ogni mezzo intestato all’impresa del settore altri trasporti su strada di passeggeri: 1.650 euro per ogni mezzo intestato all’impresa del settore trasporto marittimo e costiero.

Il bando sarà pubblicato entro il 2 ottobre mentre il termine per la presentazione delle domande andrà dal 10 al 17 ottobre a seconda della data di pubblicazione sulla Gurs.

News Correlate