domenica, 18 Aprile 2021

Per due mesi Comune e scuole fanno rivivere i monumenti di Palermo

A fine marzo con la ‘Festa della Primavera’ si apre 19/ma edizione di Palermo apre le porte

"Palermo tra profumi, colori, suoni e memoria". E' questo il tema della 19/ma edizione di "Palermo apre le porte – la scuola adotta la città", organizzato dall'assessorato alla Scuola del Comune di Palermo. 98 le scuole che parteciperanno alla manifestazione che inizierà a fine marzo con la "Festa della Primavera", per concludersi alla fine di maggio con la celebrazione della "Notte bianca delle scuole".
"Abbiamo scelto questo tema – ha detto l'assessore Barbara Evola – perché, trasversalmente, tende a mantenere viva la memoria ripercorrendo la storia di Palermo da una periferia all'altra, attraverso circuiti storici, che coinvolgeranno palermitani e turisti, attraverso i suoni, i colori e i profumi della città. La grande sfida di quest'anno – continua l'assessore Evola – è il coinvolgimento globale, perché non saranno soltanto adottati i monumenti da parte degli studenti, ma ci sarà un virtuale percorso che coinvolgerà tutti i quartieri e tutte le circoscrizioni con una serie di eventi che inizieranno con la Festa della Primavera fino alla Notte bianca della scuola".   
"La novità di quest'anno – ha confermato il sindaco Leoluca Orlando – è che non si adotteranno soltanto i monumenti, ma ad essere adottata sarà l'intera città". Le adozioni dei monumenti si svolgeranno tra aprile e maggio, secondo una divisione territoriale che ripropone in forma più estesa l'antica divisione in mandamenti della città.
Il calendario prevede: 11-14 aprile dal Mandamento Castellammare fino oltre il Parco della Favorita; 18-21 aprile dal Mandamento Palazzo Reale fino oltre il Parco Cassarà; 9-12 maggio dal Mandamento Tribunali fino oltre la Valle dell'Oreto; 16-19 maggio dal Mandamento Monte di Pietà fino oltre il Parco di Villa Pantelleria. L'apertura dei siti avverrà nei giorni di giovedì per l'organizzazione dei singoli eventi e nel week end per le visite che si svolgeranno dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30.

 

 

News Correlate