sabato, 1 Ottobre 2022

Torna TourismA, tra i protagonisti Egitto ed Etruschi

Parte il countdown per la prossima edizione di TourismA, Salone dell’archeologia e del turismo culturale, organizzato da Archeologia viva (Giunti editore) al Palazzo dei Congressi di Firenze, dal 30 settembre al 2 ottobre. Le ultime scoperte sulla tomba etrusca di Vel Cai Carcu e di sua moglie Thana Caia Prucui, rinvenuta nel 1963 a Ponticello di Campo (Perugia) saranno approfondite in occasione di un convegno in programma il primo ottobre.
La tre giorni fiorentina propone un programma di incontri con centinaia di relatori, richiamando a Firenze appassionati, viaggiatori e addetti ai lavori. Protagonista dell’iniziativa, insieme agli Etruschi, sarà l’Egitto con laboratori e realtà virtuale in occasione del centenario della scoperta della Tomba di Tutankhamon, il bicentenario dalla decifrazione dei geroglifici e il centocinquantesimo della rappresentazione dell’Aida alla Scala, che Verdi considerò la vera e propria prima.
Le celebri sculture di Fidia saranno al centro di un convegno internazionale sulla annosa questione della restituzione alla Grecia: sarà la ministra greca della cultura, Lina Mendoni, a lanciare da TourismA 2022 un appello al governo britannico. La rassegna sarà occasione anche per presentare restauri di statue e dipinti e le attività delle missioni archeologiche italiane in Iraq, Turchia, Giordania Tunisia, Turkmenistan, Perù. L’associazione nazionale archeologi farà inoltre il punto sullo stato delle principali aree archeologiche e monumentali in Ucraina.
Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha detto che “TourismA riesce a diventare un panorama di livello nazionale e internazionale per le novità in questo settore e un punto di riferimento per le nuove scoperte, la valorizzazione dei luoghi e per la sinergia che si viene a creare con i Comuni”.

News Correlate