giovedì, 15 Aprile 2021

Nardella: fateci fare fiere internazionali altrimenti è ennesimo colpo per città

“Faccio un appello: a giugno abbiamo le fiere internazionali, Firenze ha Pitti Uomo, la più grande fiera di moda maschile al mondo. Dico al Governo: per favore, con tutti i protocolli che volete, fateci fare le fiere internazionali sennò è l’ennesimo colpo inferto alle città italiane e alle imprese”. A dirlo il sindaco di Firenze Dario Nardella.
Proprio sul turismo e sul fatto che in molti si recheranno per le vacanze di Pasqua verso mete come le Canarie quando in Italia le restrizioni anche per uscite del Comune sono severe, ha aggiunto Nardella, “provo grande rabbia. Questa è la più grande contraddizione: io sono a Firenze e non posso andare a Fiesole, a pochi metri da qui, però posso andare all’aeroporto e alle Canarie. Lo trovo fuori dal mondo, è l’ennesima beffa alle città d’arte”.
A Firenze c’è stato un danno l’anno scorso ‘di 37 milioni di euro’ sulla tassa di soggiorno, “e quest’anno, nel primo trimestre, siamo già a 10 milioni di mancato introito, poi va aggiunto il danno complessivo. E dobbiamo dire che Firenze ha circa 20 mila persone impiegate nel settore del turismo”. Secondo il sindaco “il passaporto vaccinale sarebbe ottimo, ma speriamo non si facciano annunci traditi per l’ennesima volta. Se tutti gli europei si vaccinano per noi è un vantaggio, speriamo che si possano vaccinare anche gli italiani”. Intanto però in Italia servono “regole uguali per tutti. Ad esempio sulle seconde case sarebbe utile ci fosse una regole unica in Italia, non si lasciasse decidere regione per regione. Altrimenti rischiamo di andare avanti a contraddizioni e paradossi ed è un problema grosso perché la situazione economica è disperata”.

News Correlate