A Firenze 1,3 mln presenze prima coronavirus

Nei mesi di gennaio e febbraio a Firenze e nella città metropolitana sono state registrate 1,3 milioni di presenze, tra alberghiero ed extra alberghiero. Sono i numeri sul turismo diffusi dalla Città metropolitana di Firenze prima della crisi relativa al Coronavirus. Tra i 771mila stranieri, statunitensi (più di 82 mila) e cinesi (oltre 55mila) risultano al top delle visite, seguiti da giapponesi, altri Paesi del Centro-Sud America, quindi spagnoli, brasiliani, altri Paesi asiatici, francesi, coreani del Sud e russi. 531mila i visitatori italiani con in testa alla classifica i lombardi, 101mila presenze, seguiti da toscani (più di 60mila) e laziali (54mila). Le ultime due regioni Molise (2.750) e Valle d’Aosta (667).

News Correlate