mercoledì, 28 Febbraio 2024

Nardella: necessario tenere sotto controllo tariffe a Firenze

“C’è un problema di prezzi negli alberghi, dopo il Covid la domanda è esplosa e quando la domanda cresce allora salgono anche i prezzi. Ho parlato con Linus, promotore della ‘Dj Ten’ manifestazione che si svolgerà a Firenze, e lui ha fatto notare che i prezzi degli alberghi a Firenze sono altissimi. Il problema esiste. È un dato che purtroppo troviamo in tutta Italia, si trovano nelle città d’arte camere di 4 stelle anche a 700 euro a notte e anche oltre, quando a volte 700 euro è lo stipendio intero di una persona in un mese. Bisogna fare lo sforzo di tenere i prezzi calmierati”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, intervenendo a ‘L’aria che tira’ su La7.
“Per questo rilancio l’appello di Linus a tenere più sotto controllo i prezzi delle camere e raccolgo la disponibilità di
Federalberghi di lanciare iniziative promozionali per i partecipanti della DJ Ten e di tutte le altri grandi competizioni sportive che si svolgono in città – ha precisato il sindaco – Se i prezzi esplodono, poi magari i turisti non tornano più nelle nostre città d’arte. In più questo fenomeno ha alterato il mercato per cui come fa una famiglia a pagare una camera 700-800 euro a notte in un albergo? Allora va negli airbnb e anche questo fa aumentare il numero di alloggi privati. Tale fenomeno a catena determina una esplosione del costo degli affitti e delle vendite degli appartamenti nelle nostre città. Giovani coppie, famiglie in difficoltà, studenti universitari poi ne pagano le conseguenze – ha concluso Nardella – Lo stato invece di mettersi a far polemica dovrebbe chiamare intorno a un tavolo i sindaci, le associazioni dei consumatori, gli inquilini, il mondo economico e dire che troviamo delle soluzioni. Serve un piano nazionale casa”.

News Correlate