giovedì, 29 Ottobre 2020

Pisa, sindaco propone ‘bucare’ muro per posizionare bancarelle

“Il sindaco di Pisa, Michele Conti, ripropone una soluzione già bocciata in sede di Comitato interistituzionale per il decoro costituito da Comune, Sovrintendenza e Regione Toscana: sistemare le sole bancarelle di piazza Manin in uno spazio a verde interno all’ospedale, creando due aperture su un muro perimetrale di piazza dei Miracoli”. A denunciarlo i promotori della petizione contro il ritorno sotto la Torre pendente delle bancarelle che vendono souvenir che in due mesi ha raccolto 2675 adesioni.
Un provvedimento, scrivono Valeria Caldelli, Pierluigi D’Amico e Silvia Silvestri, che “oltre a distruggere l’area a verde dove insiste anche l’obitorio e una cappella intende aprire due ‘buchi’ nel muro per mettere in comunicazione diretta l’area con la piazza dei Miracoli producendo così una modifica significativa del disegno della piazza dei Miracoli per sistemare, provvisoriamente per di più, le sole bancarelle che ora si trovano nella piazza adiacente al complesso monumentale”. “Concordiamo – concludono i promotori della petizione – con l’assessore all’urbanistica Massimo Dringoli, persona ritenuta unanimemente seria e competente: l’unica soluzione che senza mettere in pericolo l’integrità della piazza salvaguarda anche l’economia degli ambulanti, è il parcheggio di via Pietrasantina, dove, nel 2017 sono arrivati 43272 bus con un numero di turisti sicuramente superiore ai 2 milioni”.

News Correlate