Via Francigena, risorsa da 10 mln di euro

Per Burresi bisogna puntare sul territorio e fare sistema

"Attrarre nuovi turisti, creare un'offerta turistica più ampia per favorire il prolungamento del soggiorno dei visitatori, creare nuove imprese e nuovi posti di lavoro. É questo uno degli obiettivi concreti che stanno dietro al progetto della via Francigena discusso e approvato in Consiglio Provinciale. Un progetto che ha la potenzialità per attrarre 150.000 nuovi turisti all'anno che potrebbero creare ricchezza per il nostro territorio per oltre 10 milioni di euro". Sono le parole di Riccardo Burresi, presidente del Consiglio Provinciale di Siena, intervenendo sull'idea lanciata da Paolo Parodi, presidente della CNA, di costruire un progetto per il turismo in Provincia di Siena. "Condivido l'idea di puntare sul territorio e fare sistema. Il progetto via Francigena ha coinvolto 22 comuni del nostro territorio e rappresenta una grande opportunità di sviluppo sostenibile. Dobbiamo adesso puntare – ha aggiunto Burresi – sul costruire una offerta turistica legata alla via Francigena che faccia scoprire la nostra terra, i suoi prodotti, la sua cultura. Serve dunque un progetto che veda coinvolte le istituzioni, le associazioni di categoria e gli operatori economici per dare forma e sostanza ad una idea di accoglienza e promozione di una terra che è unica al mondo ed ha molte opportunità di sviluppo ancora inespresse come è la nostra provincia. Che ha tutte le risorse umane e finanziare per andare oltre la crisi e aprire una nuova fase di crescita e benessere diffuso".

News Correlate