Val Senales festeggia i 25 anni dal ritrovamento di Otzi con eventi e mostre

Ötzi compie 25 anni e per festeggiarne il ritrovamento il Museo Archeologico propone una giornata delle porte aperte in programma il 18 settembre, che fungerà anche da occasione per visitare la mostra temporanea ‘Heavy Metal – Come il rame cambiò il mondo’, allestita nelle sue sale fino al 14 gennaio 2018.

Nel settembre del 1991 fece scalpore il ritrovamento di un corpo mummificato, restituito alla vista dal ritiro dei ghiacci dell’Alta Val Senales. Inizialmente si pensò a un alpinista scomparso, ma ben presto la scoperta rivelò la propria eccezionalità, trattandosi dei resti di un uomo vissuto in piena Età del Rame, oltre 5000 anni fa.

Ötzi è conservato al Museo Archeologico dell’Alto Adige di Bolzano, in una teca dove sono ricostruite artificialmente le condizioni climatiche che hanno consentito la sua conservazione.
Non è un caso che nella sua attrezzatura, conservata al Museo, si trovi una preziosa ascia di quel ‘metallo pesante’ che lo distingueva come un’importante personalità.
La mostra è visitabile da martedì a domenica (a luglio e agosto anche il lunedì) dalle 10 alle 18.

Proseguono inoltre per tutta l’estate le escursioni tematiche guidate di  Culturonda Ötzi-Tour, con la visita al Museo Archeologico e, a seguire, il trasferimento all’ArcheoParc di Senales dove è stato ricostruito il modello di villaggio in cui Ötzi viveva e dove vengono illustrate agli ospiti le attività  tipiche di quell’epoca.

La Val Senales dedica un ricco programma di eventi lungo il mese di settembre per celebrare Ötzi. Il 19 settembre, giorno del ‘compleanno’, ingresso libero e visite guidate all’Archeoparc (www.archeoparc.it). L’escursione guidata Ötzi Glacier Tour, si ripete nei martedì 6, 13, 20 e 27 settembre, mentre è in programma anche una meno impegnativa salita alla Punta della Vedretta attraverso un sentiero archeologico nei venerdì 2, 9, 16, 23 e 30 settembre.  www.bolzanodintorni.info

News Correlate