martedì, 26 Gennaio 2021

In Trentino Alto Adige 16 le realtà coinvolte per Cantine Aperte

L’ultimo weekend del mese di maggio il Movimento Turismo del Vino organizza ‘Cantine Aperte’, evento enoturistico più importante d’Italia giunto alla 26^ edizione. Non manca il programma coordinato dalla sezione Trentino Alto Adige, rappresentata dalla sua presidente Valentina Togn, che quest’anno ha coinvolto 16 realtà sul territorio.

Un appuntamento che fa inevitabilmente parte delle #trentinowinefest, calendario di manifestazioni enologiche dedicate ai vini più rappresentativi del Trentino, coordinate e promosse dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino.

Tra le cantine aderenti, Cantina Sociale di Trento e Madonna delle Vittorie, saranno aperte solo nella giornata del sabato, Cavit e Mas dei Chini solo in quella di domenica, mentre tutte le altre – ovvero Arunda, Bellaveder, Borgo dei Posseri, Cantina Endrizzi, Cantina La Vis, Cantina Mori Colli Zugna, Cantine Ferrari F.lli Lunelli, Cembra cantina di montagna, Distilleria Marzadro, Gaierhof, Maso Poli, Cantine Mezzacorona-Rotari – sia sabato che domenica. L’orario, salvo diverse indicazioni, va dalle 10 alle 18.

Le entrate ad alcune cantine sono a pagamento. Nel caso di Bellaveder, Borgo dei Posseri, Cantina Endrizzi, Cantine Mezzacorona-Rotari, Cembra cantina di montagna, Cantina La Vis, Mas dei Chini e Maso Poli, parte del ricavato viene devoluto all’Associazione Trentina Fibrosi Cistica.

Per dettagli, visita www.mtvtrentinoaltoadige.it e tastetrentino/cantineaperte.

News Correlate