sabato, 16 Gennaio 2021

Trentino, Failoni: serve data certa a gennaio  per la riapertura sci

“Credo che la battaglia, come hanno detto tutti i governatori, deve essere fatta agli assembramenti e non alla montagna o allo sci. Abbiamo bisogno di una data certa per la riapertura a gennaio. Bisogna pensare anche ai tanti stagionali che rischiano di rimanere a casa e senza reddito, persone che sono formate e che potrebbero anche andare in altre zone. Perché, a mio modesto avviso, dobbiamo stare molto attenti, perché per Trentino, Alto Adige e Valle d’Aosta potrebbe essere un ulteriore rischio. Le grandi regioni hanno città molto grandi da cui le persone possono spostarsi per fare visita alla loro località turistiche. Mentre praticamente nessuno, con le chiusure, potrebbe venire da noi e quindi verrebbe ammazzata l’economia durante le vacanze di Natale – lo ha detto Roberto Failoni, assessore al turismo della Provincia autonoma di Trento – Il Trentino ha pronto un ‘piano B’ per la consueta campagna di marketing invernale. Una campagna che partirà la settimana prossima e ricorda, in questo momento solo agli italiani, che ci siamo,  che siamo un territorio aperto e incontaminato e che abbiamo tante opportunità legate all’ambiente e all’aria aperta. Partiremo con questa campagna per poi incentivarla in modo molto forte quando avremo le date ufficiali, speriamo di partenza, della stagione turistica invernale”, ha aggiunto Failoni.

News Correlate