mercoledì, 19 Gennaio 2022

Valorizzare malghe e rifugi: arriva il progetto ‘Pura qualità in montagna’

Con il progetto ‘Pura qualità in montagna’ il Consorzio Turistico di Merano e dintorni vuole premiare e valorizzare le strutture come locande, malghe e rifugi del territorio che conducono la loro attività in maniera esemplare, offrendo prodotti e servizi dall’alto standard qualitativo.

La procedura di valutazione è semplice. Tutte le strutture che ritengono di avere i requisiti necessari per aderire al progetto possono compilare un modulo dove devono soddisfare almeno 40 requisiti.

I criteri pongono attenzione in particolare ad aspetti come l’autenticità, l’architettura dell’edificio, l’attenzione verso i comportamenti ecologici, l’arredamento, le decorazioni, la gastronomia, i prodotti, il programma della struttura, la sistemazione e il servizio.

Molta attenzione è posta ai dettagli: quali ingredienti sono utilizzati per preparare i piatti, come sono decorati i tavoli, la qualità dell’illuminazione, i materiali utilizzati per il restauro o per una nuova costruzione.

In seguito alla presentazione del modulo, gli operatori del progetto ‘Pura qualità in montagna’ esaminano la struttura e forniscono utili consigli o proposte di miglioramento e, se le richieste sono soddisfatte, consegnano la targa che potrà essere esposta all’ingresso del maso, garantendo agli ospiti la qualità dei prodotti e dei servizi offerti.

Inoltre, per rendere più facile la consultazione degli esercizi che sono stati certificati dal marchio ‘Pura qualità in montagna’, le oltre 50 strutture sono elencate sul sito del Consorzio Turistico di Merano e dintorni. Inoltre, è stata creata un’applicazione gratuita per iOS e Android. 

News Correlate