giovedì, 21 Gennaio 2021

Novità per lo ‘Ski Family’ in Trentino

Quest’anno la promozione si allarga anche all’ospitalità

Il Trentino è da sempre un territorio attento alle esigenze delle famiglie. Tra le varie iniziative pensate ad hoc per questo specifico segmento spicca il progetto ‘Ski Family’, una serie di agevolazioni per le coppie con bambini fruibile da residenti e ospiti della provincia di Trento. Il progetto, giunto alla 3^ edizione, presenta ulteriori interessanti novità.
Ski Family offre a un genitore la possibilità di sciare con i figli minorenni in 5 comprensori sciistici (Monte Roen-Monte Nock-Predaia, Passo Brocon, Pinzolo, Nuova Panarotta e Lavarone), il tutto con il solo abbonamento del padre o della madre. Un genitore potrà così divertirsi con i figli acquistando un solo skipass da usufruirsi in modalità ‘trenino’, ovvero, genitore e figli devono presentarsi compatti all'impianto di risalita. Per aver diritto a questa promozione, occorre recarsi alle biglietterie con il voucher che si può stampare sul sito ski.familyintrentino.it. Sarà possibile ottenere un nuovo pacchetto di voucher solo ed esclusivamente dopo aver fruito dell’offerta sciistica di almeno 3 delle 5 stazioni sciistiche aderenti al prodotto ‘Ski Family in Trentino’.
Ma la novità di quest’anno riguarda anche il mondo dell'ospitalità. Infatti, presso 8 rifugi delle 5 zone (Prà Rodont e Doss del Sabion a Pinzolo, Chalet Panarotta e Solarium Predaia nelle omonime stazioni, Chalet Heidi sul Lagorai, Tana Incantata, Chalet Cimone e Baita del Neff a Lavarone) chi presenterà il voucher scaricato dal portale potrà degustare speciali menù a soli 8 euro. Inoltre, 5 b&b del Trentino (Le Rose a Carzano, Ca' Bianca a Povo, Famiglia Corrà Pio a Smarano, Arlanch in Vallarsa, La Betulla a Sasso di Nogaredo) metteranno a disposizione pernottamenti agevolati per i bambinial costo di 5 euro. 

News Correlate