mercoledì, 26 febbraio 2020

Perugia fa il suo ingresso nella rete delle ‘Città della cultura’

Il Comune di Perugia è entrato a far parte della ‘Rete delle città della cultura’. A renderlo noto Teresa Severini, assessore alla Cultura, Turismo ed Università.

L’idea è partita l’8 e 9 novembre, quando si è svolto a Lucca l’incontro internazionale ‘Lubec 2015’, dedicato allo sviluppo ed alla conoscenza della filiera beni culturali – tecnologie-turismo. Nel corso del convegno è emersa l’esigenza di attivare un circuito permanente tra le città che considerano strategico l’investimento in cultura, per costituire un sistema permanente di confronto e scambio reciproco e diffondere linee guida e buone pratiche.

Tra go obiettivi della rete: promuovere la programmazione culturale quale strumento di governo del territorio nella cultura; valorizzare in modo integrato il patrimonio storico culturale delle città aderenti attraverso lo scambio di buone pratiche ed una collaborazione costante su tutte le tematiche inerenti la cultura, i beni culturali ed il turismo; promuovere rapporti interistituzionali ed il consolidamento delle relazioni tra le città della cultura che adottano soluzioni innovative di programmazione; consentire la messa a sistema del ricco patrimonio storico-culturale, pubblico e privato, presente sul territorio delle città, da inserire, in prospettiva, nel quadro della costruzione di partenariati nazionali ed europei.

“La partecipazione alla rete è gratuita  – spiega il Comune di Perugia – ed, grazie alla collaborazione con il Mibact consentirà altresì di non disperdere il lavoro di analisi e programmazione dei dossier progettati dalle città candidate a Capitale della cultura”.

News Correlate