domenica, 16 Maggio 2021

A Perugia una mostra degli artigiani tifernati

Le opere sono state ricreate dallo Studio Lazzari

Fino al 27 febbraio 45 opere dei grandi maestri del Rinascimento, ricreate perfettamente dalla Bottega artigiana tifernate di Città di Castello, resteranno esposte nelle sale del centro espositivo della Rocca Paolina di Perugia, nell'ambito della mostra ‘L'Arte dello specchio'.Le opere, realizzate dallo Studio Lazzari, sono maestose come le originali: 17 arrivano dal Castello Estense di Ferrara. La rassegna propone, poi, altre 28 opere di Giotto, Neri di Bicci, Benozzo Gozzoli, Perugino, Raffaello, Pinturicchio, Piero della Francesca, Beato Angelico, Simone Martini, Ghirlandaio e Leonardo. Alla presentazione della mostra hanno partecipato Marco Vinicio Guasticchi, presidente della Giunta provinciale; Donatella Porzi, assessore provinciale alla cultura; Vittoria Garibaldi, soprintendente per i Beni storici e artistici dell'Umbria e Marco Borella, direttore del Castello Estense di Ferrara. "Questi capolavori sono la dimostrazione – ha spiegato Guasticchi – che esistono in Umbria degli artigiani che riescono ad investire in nuove tecniche rischiando tutto nel mercato privato, senza dover ricorrere sempre ai piccoli o grandi appalti del pubblico".

News Correlate