giovedì, 29 Ottobre 2020

Il rilancio dell’Umbria passa dal mototurismo

L’Umbria cerca di riprendersi dopo il sisma e gli effetti della cattiva informazione e per farlo Eugenio Guarducci, assessore al Turismo di Assisi, ha deciso di puntare sul mototurismo.

Il fine settimana del 25 e 26 marzo, infatti, è in programma l’evento ‘L’Umbria si rimette in moto’. “Dovevamo progettare qualcosa di immediato – dice Eugenio Guarducci – facile da organizzare e da promuovere in breve tempo da ogni singolo territorio della regione. Ed ecco allora che se ci mettiamo subito in moto, agendo su una tribù di persone abituate a condividere la propria passione e a utilizzare le piattaforme social, riusciremo a ottenere un obiettivo ambizioso, raggiungere le 30mila presenze nel primo week end primaverile del 2017, ovvero il 25/26 marzo”.

Sabato 11 febbraio, alle 16, verranno convocati ad Assisi tutti i presidenti di motoclub dell’Umbria, nonché la Federazione motociclistica italiana, per condividere immediatamente il progetto e apportare le prime eventuali integrazioni.

Alla riunione operativa potranno già partecipare i rappresentanti degli Enti locali, delle associazioni di categoria e di tutti i soggetti che intendano fin da subito collaborare attivamente all’iniziativa, per la quale non si richiedono investimenti, ma voglia e passione di fare. Basterà inviare una e-mail all’indirizzo turismo@comune.assisi.pg.it.   

News Correlate