giovedì, 6 Maggio 2021

Aosta, riaperta la Cappella San Grado

Dopo un ungo restauro sarà adibita a spazio espositivo

Dopo un lungo restauro la cappella di San Grato, nella Cattedrale di Aosta, è stata riaperta al pubblico e trasformata in sede espositiva. La riapertura della ex cappella rientra nel quadro di riqualificazione e abbellimento del centro storico cittadino del quale fa parte anche il progetto 'Jolis coins' per la realizzazione di un percorso museale 'a cielo aperto' in città.
La cappella fu utilizzata come luogo di culto fino alla fine del XVIII secolo fino alla cessione ai vigili del fuoco (1780) e al susseguente utilizzo come magazzino, mentre nella seconda metà dell’Ottocento fu utilizzata come sartoria e come negozio di abbigliamento. La facciata è decorata da un affresco votivo che rappresenta la Madonna col Bambino tra i santi Nicola, Caterina, Barbara e Margherita, cui fu aggiunto in seguito San Grato, una delle rare testimonianze della pittura di inizio Cinquecento in Valle d'Aosta.  Sottoposto a una serie di interventi di restauro tra il 1987 e il 2007, il sito è stato ora concesso dal Comune di Aosta in comodato d'uso gratuito all'associazione artisti valdostani per attività di interesse culturale e ribattezzato 'Galleria San Grato'.

News Correlate