venerdì, 14 Maggio 2021

Aosta, per Confcommercio manca offerta notturna

Breuvé: disponibili a dare contributo dare slancio a settore di importanza turistica

“All'offerta turistica valdostana manca la Valle d'Aosta by night”. Ad affermarlo Lilli Breuvé, presidente sezione valdostana del sindacato italiano locali da ballo, in una nota in cui manifesta preoccupazione “per la continua chiusura di locali notturni alla quale fa riscontro un continuo aumento di abusivismo. È importante che i giovani gestori che si affacciano a questa difficile professione – spiega – si dotino del nostro codice etico, siano preparati, professionalmente all'altezza e abbiano le capacità per garantire la sicurezza dei nostri clienti, la maggior parte dei quali viene nei nostri locali per divertirsi ma non per essere importunati. Siamo disponibili – ha concluso – a dare un contributo fatto di esperienza e professionalità per trovare nuove idee che diano entusiasmo, slancio e nuovo vigore ad un settore di grande importanza turistica ma che deve fare i conti con un abusivismo selvaggio che utilizza i nuovi media per pubblicizzare eventi in club privati che poi diventano pubblici. Sono quindi necessarie una pressante azione di contrasto alle attività abusive nel settore, l'attenta verifica dell'iter della stessa e la promozione della cultura della legalità”. 

 

News Correlate