giovedì, 15 Aprile 2021

In cantiere la riqualificazione del villaggio Pont d’Ael

Sarà sistemato l’imponente ponte-acquedotto di età romana

Esauritasi lo scorso anno la fase di studio e programmazione del progetto “Arc d’Aymavilles”, continua la messa in opera delle azioni individuate dal piano per la promozione turistica della località valdostana. Uno dei progetti più importanti prevede la riqualificazione del villaggio Pont d’Ael, con la sistemazione dell’imponente ponte-acquedotto di età romana alto 56 metri per una lunghezza che supera i 50 metri. Un monumento da riscoprire in ottica turistica in virtù della creazione di un’area parcheggio nel villaggio e del recupero della ex scuola elementare destinata a diventare una struttura per l’accoglienza dei visitatori. La valorizzare del ponte e la prossima riapertura del castello, prevista nel corso del 2009 al termine dei lavori di restauro, permetteranno di diversificare l’immagine di Aymavilles. diffusa da qualche mese dal sito internet Aymavilles.vda.it. Il sito che promuove la località come “terra di vini e castelli, tra le montagne”, realizzato con il coinvolgimento di 46 realtà imprenditoriali locali, a tre mesi dall’attivazione ha già ricevuto oltre 2.000 visite da internauti di 35 Paesi.

News Correlate