mercoledì, 22 Settembre 2021

Turismo industriale, nuova strategia del Veneto

A Vicenza prende vita ‘Fabbriche aperte’ per vistare le aziende della provincia

Il Veneto strizza l'occhio al turismo industriale. Infatti, dalla provincia di Vicenza lancia la visita alle aziende da parte dei turisti. Una forma di turismo già molto avanzata in Francia, ma non ancora messa a sistema nel nostro paese, si presenta in una delle province più manifatturiere d'Italia, ricca di vari distretti produttivi, che si aprono ai turisti. Il merito va Dino Secco, assessore al turismo e al consorzio Vicenza è che, prima hanno studiato il modello francese e realizzato seminari formativi e manuali operativi, e poi hanno costruito il sito www.turismoindustrialevicenza.it , recependo le esperienze che da alcuni anni realizzavano i Comuni di Breganze, Montecchio Maggiore e Nove con la collaborazione delle associazioni dei produttori. È nata così ‘Fabbriche aperte' che domenica 13 giugno consentirà ai turisti di poter visitare, gratuitamente, dalle 10.30 alle 12 e dalle 15 alle 18 ben 42 aziende di 13 diversi settori produttivi, sparse  in 19 comuni della provincia vicentina, e 3 musei del lavoro. ‘Fabbriche aperte' sarà preceduta da 2 convegni, uno previsto venerdì 11 giugno a Breganze in cui interverrà Marino Finozzi, assessore regionale al turismo, mentre sabato 12 un altro si svolgerà a Vicenza. Infine Vicenza parteciperà alla 3^ edizione dei ‘Colloqui europei di visita alle imprese', in programma in ottobre a Torino. Per informazioni: tel. 0444.544122.

News Correlate