venerdì, 18 Settembre 2020

In Campania boom di turisti durante Ponte Immacolata

La Campania sta vivendo un vero boom turistico, complice la paura dei turisti di recarsi in alcuni Paesi tradizionalmente meta del turismo invernale. A testimoniarlo i numeri dell’aeroporto di Capodichino, che nel weekend dell’Immacolata ha visto 70mila passeggeri in transito con 35mila sui voli di linea nazionali e 35mila sui voli di linea internazionali.

Risultati da record anche per i due siti più amati dai turisti: gli Scavi di Pompei sono stati visitati da 13.918 persone, mentre alla Reggia di Caserta da 10.698. Davanti a loro solo il Colosseo che ha registrato 21.654 visitatori.

Pompei continua ad attrarre milioni di turisti anche grazie al progetto ‘Pompei e l’Europa’ con la mostra allestita nell’anfiteatro ‘Rapiti alla morte’ con 20 calchi delle vittime dell’eruzione, appositamente restaurati e mai esposti al pubblico.

Anche Capri è stata invasa dai turisti. Alberghi pieni anche a Napoli con quasi 5.000 persone che hanno visitato il Museo archeologico nazionale. 

News Correlate