venerdì, 18 Settembre 2020

L’1 gennaio 2016 entrerà in attività ‘PromoturismoFvg’

Non si è fermato l’iter per la fusione tra Turismo Fvg e Promotur, nuova realtà che dovrà occuparsi della promozione del Friuli Venezia Giulia e della gestione dei suoi poli sciistici e sarà guidata da Marco Tullio Petrangelo. 

L’iter di fusione prevede la discussione di uno specifico disegno di legge, illustrato nei giorni scorsi dall’assessore Sergio Bolzonello alla I Commissione consiliare. Un testo composto da 11 articoli, che dovrebbe approdare in Consiglio per l’approvazione definitiva, il 17 marzo, cancellando dall’ordinamento regionale l’Agenzia per lo sviluppo del turismo, ovvero TurismoFvg, istituita nel 2002, e l’Agenzia regionale Promotur, istituita nel 1993. Un processo che sarà concluso entro la fine del 2015.

Le finalità del provvedimento, come ha avuto modo di chiarire Bolzonello, riguardano soprattutto la razionalizzazione dell’attività amministrativa, l’ottimizzazione delle risorse e il risparmio della spesa pubblica.
Dall’1 gennaio 2016 TurismoFvg sarà soppressa e tutte le funzioni, il patrimonio mobiliare e immobiliare, saranno trasferiti a Promotur. Per effetto della fusione, Promotur assumerà la denominazione di ‘PromoTurismoFvg’, ente economico al pari della vecchia Promotur.

News Correlate