martedì, 18 Gennaio 2022

In Friuli Venezia Giulia la stagione invernale parte il 7 dicembre

La stagione turistica invernale del Friuli Venezia Giulia sarà aperta dal 7 dicembre al 30 marzo.
I 5 poli sciistici gestiti da Promotur (Piancavallo, Forni di Sopra, Sella Nevea, Ravascletto-Zoncolan e Tarvisio), non prevedono un aumento dei prezzi rispetto alla stagione 2012/2013 e puntano a migliorare l'offerta rafforzando la possibilità che abbina al pernottamento negli hotel convenzionati uno skipass gratuito valido per l'intera durata del soggiorno a partire da 55 euro a notte a persona, con trattamento di mezza pensione e per un minimo di 3 notti.
Secondo TurismoFvg la stagione passata non era andata male, né sotto il profilo delle presenze dei turisti giornalieri né da quello delle presenze negli alberghi.
Paola Schneider, presidente regionale di Federalberghi, afferma che “la stagione si presenta un po' faticosa. Ancora non ci sono grandi prenotazioni, tutti aspettano le grandi nevicate. Diciamo che gli alberghi sono pieni al 60% dal 28 dicembre al 6 gennaio. Ma per il resto, per le settimane bianche che partono dopo l'Epifania, siamo in alto mare. La scorsa stagione è andata bene nelle località strutturate, mentre le altre hanno fatto molta fatica. In generale – dice – la nostra montagna è frequentata da turisti provenienti dall'est al 70%, il 30% rimanente è composto da italiani, pochi tedeschi e qualche inglese. Le prenotazioni dall'est che ci arrivano in particolare dalle agenzie sono in alto mare”.
Resta invece la possibilità di acquistare uno skipass che consente di sciare sia in Italia sia in Austria. Il prezzo di questo skipass è di 470 euro in prevendita e di 540 in stagione. Sono previste riduzioni per giovani, ragazzi e over 75. Quest'anno è introdotta la novità dello skipass che prevede la flessibilità oraria per l'uso delle piste. Ad esempio con il nuovo skipass rivolto alla famiglia i prezzi vanno dai 70 euro a persona per 10 ore fino a un massimo di 120 euro per 30 ore, con validità a decorrere dal 7 gennaio 2014 sino a fine stagione. Nel caso di bambini il prezzo riservato con la formula [email protected] della famiglia è di 1 euro all'ora, con il minimo di 10 euro. Ma ci sono anche pacchetti extra sci, come lezioni di sci alpino in notturna, curling, arrampicata, ice climbing e ciaspolate diurne, naturalistiche, tematiche e panoramiche negli ambienti più spettacolari e suggestivi. E poi proposte legate gli itinerari della Grande Guerra e voli in parapendio e deltaplano.

News Correlate