domenica, 21 Aprile 2024

In Fvg restano invariati i prezzi dello skipass, stagione al via l’8 dicembre

“Il Fvg sarà l’unica regione dell’arco alpino che non aumenterà i prezzi degli skipass giornalieri: nella prossima stagione invernale, al via l’8 dicembre, resteranno invariati rispetto al 2021”. Ad annunciarlo l’assessore regionale alle Attività produttive e al Turismo, Sergio Emidio Bini, nel corso della presentazione della stagione invernale del Fvg.
“Dopo le ultime stagioni limitate dall’emergenza Covid – ha detto Bini – si riparte a pieno regime con l’apertura di tutti i sei poli sciistici e soprattutto con la possibilità di innevamento artificiale sulla totalità delle piste grazie agli investimenti attuati negli impianti. Siamo l’unica regione dell’intero arco alpino che non aumenterà i prezzi degli skipass e questo gioverà sicuramente in termini di concorrenza e di attrattività”.
La stagione proseguirà, secondo programma, fino al 21 marzo 2023, con l’eccezione di Sella Nevea che vedrà gli impianti aperti fino a Pasquetta, il 10 aprile, ha spiegato PromoTurismoFVG. Per tutti i poli il prezzo dello ski-pass giornaliero resta a 39,50 euro, 28 euro in bassa stagione.
“Ciò che rende possibile questa stabilità dei prezzi – ha sottolineato Bini – è il fatto che sono stati siglati contratti energetici a copertura pluriennali con condizioni pre-aumenti e questo consente di risparmiare diversi milioni di euro almeno fino al 31 dicembre”.
La stagione invernale 2022-2023 sarà caratterizzata anche da grandi eventi, a partire da Eyof 2023, le olimpiadi giovanili nella seconda parte di gennaio, e sempre a gennaio, la Coppa europea di Sci alpino. A maggio 2023 è in programma la tappa Tarvisio-Lussari del Giro d’Italia. L’assessore Bini ha inoltre ricordato la presenza a gennaio nei poli del Fvg della nazionale femminile di sci alpino in preparazione della Coppa del mondo.

News Correlate