martedì, 2 Marzo 2021

Le Marche si votano al turismo sostenibile

Con ‘Marche in Blu’ festa per consegna Bandiere Blu su tutto il litorale

Sarà un’estate all’insegna dell’ecoturismo quella che è appena iniziata nelle Marche. A dare i via ‘Marche In Blu’, evento in cui si è festeggiata la consegna delle 18 bandiere blu ottenute quest’anno. Si è parlato del presente e di un futuro più sostenibile, con attività didattiche e ludiche per grandi e bambini volte al rispetto per l’ambiente, alla conservazione e tutela delle risorse marine e costiere, con info point per la raccolta differenziata, spazi ‘Eco-Schools’ e un concorso fotografico  con in palio un weekend blu. Quest’anno, infatti, ben 18 comuni della costa marchigiana hanno ricevuto le Bandiere Blu, riconoscimenti della Fee che premia i comuni marini più virtuosi dal punto di vista ambientale.
Inoltre, le Marche hanno le piste ciclabili tra le più lunghe del centro Italia: da Pesaro a Fano (di 13 km), da Civitanova a Porto Sant'Elpidio e Lido di Fermo, come da Cupramarittima a San Benedetto del Tronto passando per Grottammare (di circa 15 km), una vera e propria alternativa alle 4 ruote.
Da non dimenticare il Parco Naturale del Monte Conero, dove a Numana  verrà inaugurata la Caletta delle tartarughe marine: un’area dedicata a questi animali che, grazie a un progetto della Fondazione Cetacea, vengono recuperati da situazioni critiche. A conferma di questo impegno sono giunte alcuni giorni fa anche le vele di Legambiente e Touring Club che hanno consacrato il profilo sostenibile di molti comuni blu della costa marchigiana.

News Correlate