lunedì, 14 Giugno 2021

Codici: bene multa Antitrust a Volotea per rimborso e risarcimento passeggeri

Si è concluso con una sanzione di 1,4 milioni di euro il procedimento avviato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nei confronti di Volotea, a cui ha preso parte anche l’associazione Codici, che ha segnalato le scorrettezze della compagnia aerea nei confronti dei consumatori e che ora è pronta a promuovere una class action per richiedere il rimborso ed il risarcimento dei passeggeri.
“Dopo aver richiamato l’attenzione dell’Antitrust sulle condotte poste in essere da Volotea ai danni dei passeggeri – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – non possiamo che essere soddisfatti della multa inflitta. Questo, però, non è un punto di arrivo, ma la base di partenza per un’azione volta a tutelare i consumatori. Come appurato dall’Autorità, l’emergenza Covid19 è stata sfruttata per limitare i diritti dei passeggeri, che non sono stati informati ed assistiti in maniera adeguata a partire da maggio 2020 per i voli cancellati dopo il 3 giugno 2020, ovvero quando non erano più in vigore le limitazioni alla circolazione. La possibilità del rimborso in denaro non è stata messa in evidenza, è stato proposto in via esclusiva il voucher, la cui fruizione è stata poi ostacolata. Un comportamento grave, per il quale chiediamo il rimborso ed il risarcimento dei passeggeri danneggiati”.
“Tra le segnalazioni che abbiamo portato all’attenzione dell’Autorità – aggiunge Stefano Gallotta, Responsabile Trasporti e Turismo di Codici – alcune riguardano anche la difficoltà riscontrata da molti consumatori nel contattare i servizi di assistenza della compagnia. È bene poi sottolineare che i disagi non si sono verificati solo in estate, ma sono continuati dopo il 6 novembre 2020, quando non sono stati riconosciuti rimborsi per gli annullamenti dei voli richiesti a causa della pandemia, nonostante fossero in vigore limitazioni alla circolazione. Abbiamo dato voce alle proteste dei viaggiatori e siamo contenti che l’Antitrust ci abbia ascoltato, ora è il momento di fare il passo successivo, che è quello della class action”.
I viaggiatori che hanno avuto problemi a causa della cancellazione di un volo Volotea dal 3 giugno 2020 oppure dal 6 novembre 2020 possono unirsi all’iniziativa promossa da Codici per la richiesta del rimborso e del risarcimento danni. Per partecipare all’azione scrivere all’indirizzo e-mail [email protected]org oppure telefonare al numero 06.55.71.996.

 

News Correlate