TESTMSL

Emergenza coronavirus, Federturismo a Bruxelles: Europa è sicura

Una delegazione di Federturismo Confindustria, guidata dalla vice presidente Marina Lalli, ha incontrato a Bruxelles, insieme ad un gruppo di associazioni europee del turismo di Grecia, Germania e Norvegia, Francisco Barros Castro membro di gabinetto del commissario per la coesione e le riforme; Valère Moutarlier, capo di gabinetto del commissario per il mercato interno; Michael Hager, capo di gabinetto del vice presidente esecutivo della Commissione europea e Razvan Marc, membro del gabinetto del commissario per i trasporti.

Nel corso dell’incontro si è parlato di temi al centro dell’Agenda politica europea ed italiana come il green deal per il turismo e l’overtourism, ma soprattutto si è sottolineata l’urgenza di un coordinamento più forte dei Paesi dell’Unione europea per affrontare l’emergenza coronavirus, le cancellazioni e il preoccupante calo di prenotazioni da parte dei viaggiatori di tutto il mondo.

Per arginare la paura che si sta diffondendo ovunque, anche dove non esiste un reale rischio di contaminazione, è fondamentale comunicare che l’Europa è un Paese sicuro così come lo sono tante altre destinazioni extra Ue. Si è chiesto, pertanto, di costituire un gruppo di coordinamento europeo (Task Force) dedicato al settore turistico e di lavorare da subito tutti insieme ad un piano di comunicazione straordinario coordinato dalla Commissione europea insieme agli Stati membri.

News Correlate