Enac: cappelliere chiuse solo se i voli sono pieni

Il divieto di utilizzo delle cappelliere è limitato ai voli dove non viene effettuato il distanziamento sociale a bordo; viceversa, il loro utilizzo “è consentito sui voli dove viene attuato tale distanziamento”. E’ quanto precisa l’Enac in una nota, spiegando che l’utilizzo delle cappelliere è quindi consentito sugli aeromobili dove viene rispettato il distanziamento sociale previsto dal Dpcm dell’11 giugno. “Qualora, invece, si intenda derogare al limite consentito dal distanziamento sociale, solo in quel caso viene interdetto l’uso delle cappelliere – puntualizza l’ente -. Si tratta, pertanto, di misure che consentono di derogare al distanziamento sociale per poter ottenere un maggior riempimento degli aerei”.

Nell’Allegato 15 del Dpcm è indicato il divieto di portare a bordo bagagli di grosse dimensioni tra le condizioni affinché i vettori possano beneficiare della deroga sul distanziamento a bordo dell’aeroplano. Per ottenere la deroga al distanziamento, pertanto, è necessario il rispetto di una serie di prescrizioni tra cui quella relativa al bagaglio a mano e all’uso delle cappelliere. L’Enac ricorda che l’obbligo di distanziamento deve essere rispettato da tutti i vettori a prescindere dalla nazionalità e che tutte le condizioni previste per derogare al distanziamento devono sussistere contemporaneamente. “Ove anche una sola delle condizioni non sia osservata, il distanziamento deve essere mantenuto”, conclude.

News Correlate