domenica, 17 Gennaio 2021

Enav: accordo con Libia per apertura traffico aereo

L’Italia offrirà gratuitamente corsi di formazione ai controllori libici

Per consentire alla Libia di riaprire il traffico nello spazio aereo libico garantendo in tempi rapidi la ripresa dell'operatività e la regolarità del servizio, l'Enav ha siglato un accordo di collaborazione con Libyan Civil Aviation Authority. I contenuti del memorandum of understanding sono stati illustrati dall'amministratore unico di Enav Massimo Garbini al ministro dei trasporti libico, Yussef Al-Whishi, che l'ha ricevuto a Tripoli, alla presenza dell'ambasciatore italiano, Giuseppe Buccino Grimaldi.
L'intesa prevede che Enav offra gratuitamente corsi di formazione ai controllori libici, dando loro la possibilità di riacquistare la certificazione per poter operare di nuovo dopo 10 mesi di interruzione del servizio per la chiusura dello spazio aereo. Successivamente partirà lo sviluppo dei servizi di assistenza alla navigazione aerea della Libia, la tecnologia a terra per la sicura condotta dei voli e lo sviluppo del sistema per la gestione del traffico aereo. Tramite l'adempimento dell'accordo tecnico, il traffico aereo libico riprenderà a circolare e il Paese si normalizzerà dal punto di vista del trasporto aereo.

News Correlate