mercoledì, 23 Giugno 2021

Garavaglia: abbiamo esteso bonus vacanze per spenderlo tutto

“Sul bonus vacanze c’è una piccola grande novità. C’era anche l’anno scorso ma tante risorse non erano state utilizzate, ma noi non vogliamo che resti neanche un centesimo inutilizzato. Il bonus vacanze aiuta le famiglie con il reddito basso a poter andare comunque in vacanza. Prima era spendibile solo presso gli alberghi, ora abbiamo allargato e si può spendere anche nelle agenzie di viaggi, in modo più semplice. Non possiamo permetterci di avere risorse non spese, dopo averle stanziate”. Lo ha detto il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, intervenendo a Unomattina su Rai1, annunciando anche che c’è un fondo di 50 milioni per le città d’arte anche nel decreto Sostegni bis ma fondamentale è tornare a fatturare e far tornare i turisti, in particolare quelli stranieri (americani inglesi).

“La grossa novità – ha detto – è che abbiamo anticipato il Green Pass europeo con il lasciapassare italiano. Quindi possiamo dire ai cittadini di tutta Europa ma anche a inglesi, israeliani, americani che si può venire in vacanza da noi senza dover fare la quarantena. Le città d’arte si riempiono soprattutto di stranieri. L’anno scorso, non avendo stranieri, abbiamo perso 28 miliardi di euro che è una cifra pazzesca. Se solo ne recuperiamo la metà è un punto di pil”.

“Nel decreto Sostegni bis – ha poi concluso – c’è ancora una componente di sostegno per chi è in difficoltà oggettive, in particolare gli stagionali, ma la cosa più importante è la decontribuzione, cioè pensare allo sviluppo. Consentire alle aziende di non pagare i contributi agli operatori per i propri collaboratori che rientrano dalla Cassa integrazione è molto importante e dà la spinta ad esempio agli alberghi per ripartire subito con più forza”.

News Correlate