TESTMSL

Toninelli lavora a pacchetto mobilità: negli aeroporti sostituzione mezzi elettrici

Il disegno di legge sulla Mobilità sostenibile preparato dal ministero delle Infrastrutture e trasporti mira a sostituire negli aeroporti di Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia gli automezzi e le attrezzature alimentati con motori endotermici con automezzi e attrezzature a trazione elettrica. In particolare, il provvedimento prescrive che i soggetti operanti nelle aree lato volo dell’aeroporto (il cosiddetto air side) procedano al noleggio, alla sostituzione o alla conversione di automezzi e attrezzature alimentati con motori endotermici con automezzi e attrezzature a trazione elettrica.

Per la sostituzione o conversione degli automezzi vengono previsti degli incentivi e viene istituito un Fondo nazionale per lo sviluppo della mobilità elettrica negli aeroporti strategici che rivestono il ruolo di gate intercontinentali e i costi per la conversione dei mezzi non andranno per nessun motivo a gravare su un innalzamento delle tariffe aeroportuali.

Il provvedimento prevede che sarà l’Ente a predisporre un programma di sostituzione e conversione degli automezzi e attrezzature e di realizzazione dei relativi impianti di ricarica. Sempre l’Enac dovrà vigilare sulla realizzazione del programma di sostituzione degli automezzi nei tre aeroporti, dovrà agevolarne l’attuazione e riferirà sull’andamento del piano al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti entro il 31 marzo di ogni anno.

News Correlate