venerdì, 18 Settembre 2020

Enac, entro maggio pronto nuovo regolamento sui droni

Il nuovo regolamento sui droni potrebbe essere pronto entro maggio. La bozza del nuovo testo, che modifica quello approvato dall’Enac il 16 dicembre 2013 sui mezzi aerei a pilotaggio remoto, è già consultabile sul sito web dell’ente ed è aperta ai commenti fino al 20 aprile.

“L’obiettivo del nuovo regolamento – ha spiegato Alessandro Cardi, direttore centrale regolazione tecnica Enac – è semplificare le procedure e spostare il focus dal mezzo all’operatore, vero pilastro della sicurezza in volo”.

In questo senso, il nuovo testo prevede l’introduzione di una licenza per i piloti di mezzi aerei a pilotaggio remoto (apr) riconosciuta in seguito allo svolgimento di un percorso di formazione e verifica all’interno di una delle scuole del circuito Enac; la registrazione autonoma dalle imprese che operano in aree non critiche tramite dichiarazioni di responsabilità sul sito web dell’ente (con monitoraggi a campione); e la sostanziale liberalizzazione dei droni sotto i due kg, che potranno sorvolare anche le città (ma non gli assembramenti) a condizione che abbiano caratteristiche non offensive (che l’Enac definirà a breve). Tale possibilità sarà estesa anche agli apr di massa superiore, ma solo in presenza di tre requisiti di affidabilità.

News Correlate