martedì, 7 Dicembre 2021

Consumatori contro Bocca: bonus vacanze alle famiglie, azzerare Iva viaggi Natale

Polemica da parte dei consumatori dopo la dichiarazione del presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, secondo cui il tesoretto di oltre 500 milioni di euro inutilizzato per il bonus vacanze deve andare agli hotel, essendo loro i legittimi destinatari, ad esempio abolendo la seconda rata Imu. “Assolutamente no: il tesoretto vada alle famiglie. Sono i clienti i legittimi destinatari e beneficiari del provvedimento del bonus vacanze e solo, indirettamente, gli alberghi. Sarebbe uno schiaffo in faccia ai consumatori” replica Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “Semmai – aggiunge in una nota – si tratta di fare in modo che quei soldi siano sempre utilizzati per far ripartire il turismo e il settore in crisi, attraverso una ripresa della domanda. Da sempre abbiamo detto che, per come era concepito, il bonus sarebbe stato un flop, senza un radicale cambiamento del meccanismo. Per questo avevamo chiesto l’azzeramento temporaneo dell’Iva per pacchetti turistici e alberghi” prosegue Dona. “Ora rilanciamo, chiedendo Iva zero per le prossime vacanze di Natale, da Natale alla Befana” conclude Dona.

News Correlate