domenica, 17 Gennaio 2021

Federturismo: bilancio negativo per il turismo nel 2011 a -8%

Iorio: serve piano strategico nazionale per contrastare previsioni buie per nuovo anno

Si chiude male il 2011 per il turismo italiano. Ad esprimere la sua preoccupazione è Renzo lorio, presidente di Federturismo Confindustria. "I primi dati disponibili – sottolinea – evidenziano un calo complessivo di quasi l'8% per il comparto turistico, come anche accertato da Federconsumatori e in controtendenza rispetto alle ultime rilevazioni dell'Unwto che davano un +4% all'Europa e al nostro Paese. La spesa complessiva degli italiani per le festività è crollata a 4 miliardi di euro dai 4,4 dell'anno scorso e le previsioni sono per un peggioramento nei prossimi mesi. Occorrono, quindi – afferma lorio – immediate misure di rilancio e semplificazione per il turismo. Serve un piano strategico nazionale condiviso mentre, al contrario, per il settore si sente parlare solo di anacronistici possibili interventi a spese dei contribuenti per intervenire in favore di aziende specifiche (caso Valtur) con paradossali effetti distorsivi e penalizzanti rispetto alle aziende sane che nel mercato resistono e creano sviluppo".

News Correlate