Vda chiede aperture delle funivie

La Valle d’Aosta ha chiesto al Governo di prevedere tra le riaperture anche le funivie. “Al momento gli impianti sarebbero comunque non accessibili per la chiusura della stagione invernale e le manutenzioni, – spiega l’assessore regionale ai trasporti Luigi Bertschy – ma la preoccupazione è che il Dpcm vigente e valido fino al 17 maggio, sia riproposto nei prossimi decreti bloccando così l’apertura degli impianti per il periodo estivo”.

L’attenzione è rivolta soprattutto alla funivia Skyway del Monte Bianco e allo sci estivo di Cervinia, “che sono importanti attrattori per la stagione estiva e rischiano di restare chiusi”, spiega Bertschy. La Valle d’Aosta ha inviato alla Commissione Infrastrutture, Mobilità e Governo del Territorio della Conferenza delle Regioni e Province autonome una proposta di emendamento alle linee guida sul trasporto dei passeggeri, inserite nell’ultimo Dpcm, “affinché tengano conto delle peculiarità del trasporto a fune. Il trasporto a fune – aggiunge l’assessore Bertschy – può essere effettuato in sicurezza, adottando misure di prevenzione del contagio analoghe a quelle previste per gli altri vettori come aerei, treni, autobus”.

News Correlate