sabato, 19 Settembre 2020

Ragusa riparte da dieci nuovi alberghi

Finalmente sul territorio di Ragusa potranno aprire dieci alberghi potranno sorgere. La manifestazione d’interesse, per la realizzazione di strutture alberghiere, è stata messa a punto dopo un iter lungo e farraginoso messo a punto dal gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle con cui si impegna l’amministrazione a dare mandato agli uffici di sbloccare un iter avviato nel 2010 e bloccato dal 2012. Il gruppo ha redatto un atto di indirizzo con alcune linee guida che, votato dalla maggioranza che sostiene il sindaco Federico Piccitto, dà mandato agli uffici di riesaminare, entro 30 giorni, i siti oggetto delle richieste.

L’amministrazione comunale, poi, dovrà produrre in consiglio comunale le manifestazioni d’interesse per procedere ad una nuova valutazione che tenga conto dei vincoli ambientali e delle caratteristiche paesaggistiche di ogni sito.

“L’intenzione è di regolamentare un settore che ha mostrato nel recente passato parecchie lacune – spiega Antonio Tringali, consigliere comunale del M5S – con manifestazioni di interesse di strutture da costruire in aree difficile da raggiungere. O peggio ancora in siti dove mancano, ad esempio, le opere di urbanizzazione primarie”.

Con questo atto di indirizzo si punta a rimettere in moto l’economia del settore turistico con la possibilità di realizzare, da qui a breve, ben dieci strutture turistiche nel territorio. 

News Correlate