TESTMSL

Ribera Resort, ora si attende variante urbanistica

Prima però l’imprenditore Arvati dovrà firmare documento con il sindaco

Entro il 2011 dovranno essere effettuati tutti i passaggi preliminari per avviare il progetto di costruzione del Ribera Resort dell'imprenditore Stefano Arvati. Giovedì scorso è arrivato il via libera del consiglio comunale di Ribera. Si tratta di un primo passaggio importante, propedeutico alla successiva approvazione da parte del consiglio comunale di Ribera di una variante urbanistica al piano regolatore generale, essendo la zona individuata per la realizzazione del resort un'area agricola. Prima, però, il sindaco Carmelo Pace dovrà firmare un accordo con Arvati nel segno della legalità e della trasparenza che sia anche finalizzato a verificare che tipo di vantaggi economici arriveranno per l'intera città e i suoi cittadini. Il documento sarà sottoposto al consiglio comunale.
Il Ribera Resort dovrebbe sorgere in contrada Camimello, a pochi passi dal Golf Resort di Rocco Forte. Disporrà di 1.300 posti letto, campi da golf  e sale convegni, per un investimento complessivo intorno ai 70 milioni di euro.

News Correlate