A Palermo il primo seminario con 23 operatori della ricettività

 

Full immersion di 10 ore per approfondire i vari ambiti della ricettività sull’Isola per 23 operatori turistici, tra gestori di strutture alberghiere, extralberghiere e di locazioni turistiche brevi già operanti, e aspiranti gestori di strutture ricettive di prossima apertura.

È partito ieri il primo seminario di specializzazione per host e property manager organizzato da Confesercenti Sicilia e rivolto a gestori delle strutture ricettive, in vista della prossima Bte, la Borsa del turismo extralberghiero di Confesercenti Sicilia che nel 2020 arriverà alla V edizione e che ogni autunno fa incontrare gestori della ricettività extralberghiera con buyer provenienti da tutto il mondo.

“Il corso nasce dalla volontà di dare risposte coerenti ai bisogni dell’intero settore ricettivo – dice Salvatore Basile, coordinatore regionale di Assoturismo – e sarà ripetuta anche in alptre province dell’Isola”.

Il corso, che ha affrontato diversi aspetti, dalle norme di settore a livello locale, nazionale e comunitario alle novità sugli adempimenti fiscali, per finire all’utilizzo di strumenti di marketing online, è stato tenuto da Saverio Panzica, esperto di legislazione turistica per la formazione delle figure professionali emergenti (host e property manager); Giuseppe Noto, consulente del lavoro che ha illustrato gli aspetti fiscali; e Francesco Giammanco esperto di web marketing con particolare specializzazione in SEO e SEM.

(nella foto da sinistra Panzica, Basile e Giammanco)

News Correlate