domenica, 21 Aprile 2024

Crocetta: anche grazie a Expo il turismo siciliano vola a +30%

“Siamo contenti della presenza della Sicilia a Expo. C’è stato un incidente di percorso all’inizio, forse sarebbe stato meglio dire semplicemente ‘non siamo pronti, iniziamo fra una settimana’. Ma, a parte quello, mi pare ci sia un buon risultato, soprattutto per il turismo dell’Isola”. Lo ha detto il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, che a sorpresa ha fatto la sua prima visita all’Esposizione milanese accolto da pupi siciliani, majorette e gruppi folcloristici e dal responsabile unico del Cluster, Dario Cartabellotta.

Per essere presente a Expo la Regione Sicilia ha investito “circa un milione e mezzo di euro. Una cifra che ci ritornerà indietro certamente, non nell’immediato, ma con risultati sul lungo periodo”.

I dati del turismo sembrano supportare l’entusiasmo del governatore: “l’anno scorso abbiamo registrato un +10%, quest’anno il +30%, un risultato molto incoraggiante”. A Expo, ha concluso il governatore, “abbiamo la possibilità di ammirare la bellezza di tanti Paesi, alcuni dei quali oggi non visitabili per via di guerre e terrorismo. In questo contesto la Sicilia, oggi come in passato, si propone come una porta per il Sud del mondo, ma anche per l’Europa, e questa funzione di ponte ne fa una regione dalle grandi possibilità di sviluppo”.

Intanto, all’Expo, è stata inaugurata l’area espositiva dedicata alla promozione delle eccellenze siciliane. Per due settimane, fino dunque a giovedì 17 settembre, a pochi passi da Palazzo Italia e dall’Albero della Vita, l’allestimento mette in mostra il meglio delle eccellenze enogastronomiche, le ricchezze turistiche e la tradizione millenaria dell’artigianato dell’Isola. L’iniziativa è inserita nell’ambito del progetto “Your Gate to Sicilian Excellence” promosso da Unioncamere Sicilia in sinergia con l’Assessorato regionale alle Attività Produttive.
Sono centotredici le aziende presenti, selezionate con un bando pubblico: a loro quindi il compito di presentare, proporre e promuovere l’offerta di riferimento. In Piazzetta Sicilia, inoltre, sono in esposizione le dee di Morgantina, due statue di grandezza di poco superiore al vero, raffiguranti due dee sedute, affiancate, identificabili con Demetra e Kore. E un grande schermo trasmette immagini del territorio.

News Correlate