venerdì, 28 Gennaio 2022

La Scala dei Turchi torna bianca grazie ai volontari

Dopo lo sfregio, l’immediato ripristino dei luoghi. La Scala dei Turchi, uno dei gioielli naturalistici più conosciuti della Sicilia, è stato ripulito dalle sostanze con le quali era stata imbrattata la falesia bianca (vedi news). Un atto di vandalismo cancellato a tempo di record grazie all’intervento degli uomini della Protezione Civile (presenti numerosi volontari) delle sedi di Agrigento, che hanno lavorato in collaborazione con il Comune di Realmonte e la Soprintendenza per i Beni Culturali di Agrigento. Il materiale rosso disperso sulla bianca scogliera era ossido di ferro in polvere: per rimuoverlo è stato necessario aspirarlo dalla superficie su cui era stato depositato.

“La Regione Siciliana si è subito attivata, assieme al Comune, con le sue strutture sul territorio, per mettere in sicurezza la Scala dei Turchi, e ripulire l’area danneggiata in un luogo di rara bellezza, dopo il vile atto di vandalismo”, ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci ringraziando tutti per il generoso atto di civismo e di scrupolosa responsabilità dimostrati.

Soddisfazione è stata espressa anche dal responsabile regionale della Protezione Civile Salvo Cocina. Anche Angela Roberto, presidente della sede di Agrigento di Archeoclub D’Italia, ringrazia sia i numerosi volontari che hanno partecipato alle operazioni di pulitura sia i tecnici della Soprintendenza: “la Sicilia ha dato un grande esempio e dunque ringraziamo le istituzioni che con immediatezza, nell’arco di poche ore hanno garantito il ritorno allo splendore della Scala dei Turchi, sito amato nel mondo. Speriamo che i colpevoli vengano individuati al più presto”.

Intanto le indagini proseguono ma secondo quanto scrive Repubblica Palermo, si stringe il cerchio attorno ai responsabili dello sfregio. Secondo le prime ipotesi non si tratterebbe né di un gesto dimostrativo, come molti avevano pensato in un primo momento, né qualche discutibile performance artistica. Quella lunga scia rossa che ha insozzato Scala dei turchi sarebbe un banale quanto sconcertante e insensato atto di vandalismo.

News Correlate