Unico calendario di eventi, così le Pro Loco vogliono promuovere Valle dell’Alcantara

Con l’obiettivo di creare una rete attiva di Pro loco della Valle e la promozione turistica, culturale e sociale del territorio coinvolto, si è svolta la prima riunione operativa delle Pro loco della Valle Alcantara.

Tra i primi progetti da realizzare, i rappresentanti di Castiglione di Sicilia, Floresta, Francavilla di Sicilia, Gaggi, Giardini Naxos, Linguaglossa, Malvagna, Moio Alcantara, Motta Camastra e Roccella Valdemone hanno concordato di realizzare eventi e servizi in sinergia con il Parco fluviale dell’Alcantara, il Parco archeologico di Naxos, i Comuni della Valle dell’Alcantara, il Gal terre dell’Etna e dell’Alcantara e con gli imprenditori interessati, al fine di creare un calendario unico da proporre alle strutture ricettive e ai tour operator.

L’unione delle Pro loco avrà una struttura organizzativa coadiuvata e supportata dall’Unpli Sicilia e coordinata dalla Pro loco di Giardini Naxos, Pro loco capofila del progetto. Nella prossima riunione, che si terrà tra qualche settimana, si inizierà a raccogliere informazioni di carattere logistico, e a vagliare attentamente le proposte delle singole Pro loco, delle associazioni e degli enti locali. Le iniziative che verranno promosse dovranno necessariamente, per differenziare l’offerta turistica, essere ecosostenibili, rispettose delle tradizioni, favorire le eccellenze e le tipicità dei luoghi, la fruizione e la promozione del territorio di pertinenza, compresi i beni culturali, architettonici e naturalistici.

Prima di iniziare nella complessa selezione e stesura del programma unificato degli eventi e dei servizi della valle del 2017, in tempi brevi verrà proposto un secondo evento pilota per collaudare la rete delle Pro loco, con la elaborazione di un primo calendario invernale, al fine di favorire la destagionalizzazione del turismo.

 

News Correlate