venerdì, 15 Gennaio 2021

L’Hackathon atterra a Palermo e mette insieme programmatori e vettori aerei

Sbarca venerdì 19 maggio a Palermo l’Hackthon, una gara informatica che punta alla risoluzione di un problema ovvero, in questo caso, quello di creare un rapporto tra compagnia aerea e cliente. Si tratta di una maratona di 24 ore consecutive di programmazione in cui si creano dei team spontanei fra esperti del settore, in questo caso turismo, e programmatori, che alla fine tirano fuori delle soluzioni. Il tema dell’iniziativa sarà basato sull’NDC, un dialetto XML promosso da una lunga lista di compagnie aeree Iata a livello internazionale, fra cui Lufthansa ed Iberia.

L’NDC permette alle compagnie aeree di rendere disponibile il booking dei propri voli senza dovere passare dai GDS, e quindi potenzia la multicanalità delle compagnie aeree nella vendita dei propri servizi. Un Hackaton su questo tema ha la funzionalità di preparare i giovani programmatori che vorranno partecipare nell’impostare soluzioni che integrino i servizi delle compagnie IATA aderenti in portali turistici sviluppati a livello locale, potenziando la presenza dell’Italia nel mondo del booking turistico.

Il progetto è aperto a tutti gli studenti degli istituti palermitani ma anche a programmatori esterni ed esperti nel settore del turismo. L’appuntamento è alle 15 all’ITI Vittorio Emanuele III di Palermo, in via Duca delle verdura. Tra i partner dell’evento anche l’aeroporto di Palermo con la Gesap.

http://hackathon.lati.pro/#

https://www.facebook.com/Pmo-Tourism-Hackathon-760602490765638

News Correlate