sabato, 8 Maggio 2021

Perugia entra tra ‘Le terre di Piero della Francesca’

Perugia entra a far parte del circuito turistico legato alla vita e alle opere di Piero della Francesca. Il capoluogo umbro sarà legato ad un tour con tappe ad Arezzo, Sansepolcro, Rimini, Urbino e Monterchi. Il protocollo ‘Le terre di Piero della Francesca’ è stato approvato dalla Giunta comunale su proposta di Teresa Severini, assessore alla cultura.

Il progetto ideato e promosso da 4 regioni (Emilia Romagna, Marche, Umbria e Toscana) consiste nella messa in rete di un percorso attraverso i luoghi e le opere del grande artista.
La partecipazione della città al progetto, della durata di 4 anni, è stata voluta in quanto Perugia presenta alcune peculiarità dei Comuni interessati alla sottoscrizione del  protocollo e ospita ‘il Polittico di Sant’Antonio’, una delle più significative opere del Maestro esposta nella Galleria Nazionale dell’Umbria. 

Uno degli obiettivi del protocollo d’intesa è l’impegno a coordinare le attività di promozione turistica e quelle di marketing turistico relativamente al patrimonio artistico di Piero della Francesca e a delineare l’itinerario pierfrancescano, che comprenda i luoghi dove l’artista ha lavorato e che fanno riferimento alle Corti rinascimentali, denominato ‘Le terre di Piero della Francesca’.

L’ingresso di Perugia in un circuito turistico ‘dedicato’ e  integrato, volto alla scoperta delle opere di Piero della Francesca, permette l’approfondimento di un  tematismo culturale specifico d’eccellenza e costituisce un potenziale  veicolo di promozione del territorio e delle sue peculiarità non solo storico-artistiche ma anche artigianali, gastronomiche, folkloristiche.

News Correlate