giovedì, 25 Febbraio 2021

Qc Terme porta l’arte sulle piste di Courmayeur Mont Blanc

L’opera d’arte naturale incontra l’arte contemporanea dando vita all’opera artistica più alta d’Italia. Il progetto portale dell’aQCua è un’installazione di design che nasce per comunicare i valori del marchio QC Terme attraverso l’arte. Si tratta di un’opera dedicata all’acqua in metallo specchiato animata da luci. La sua direzione artistica è stata affidata a Matteo Ragni, designer di fama internazionale e vincitore di 2 premi Compasso d’Oro.

“Quando QC Terme mi ha chiesto di progettare un’installazione per celebrare il rapporto tra uomo e acqua, ho da subito immaginato una piccola opera architettonica che enfatizzasse questa simbiosi. Un portale costituito da archi in metallo specchiante dove il paesaggio potesse fondersi e integrarsi in un gioco di immaginifica sovrapposizione tra la propria figura e l’ambiente naturale. Il portale dell’aQCua diviene portatore di valori e testimone di uno stato di benessere totale, pur in una cornice spiazzante come la cima di una montagna. E quale cornice migliore di Courmayeur Mont Blanc?”

Dall’1 febbraio 2018 al 20 marzo 2018, per tutta la stagione sciistica, il portale sarà esposto sulle piste di Courmayeur, dando il via al primo fenomeno di Snow Art del mondo.

Raggiungibile solo sugli sci, il portale sarà posizionato in una cornice panoramica unica al mondo e specchierà le cime del Monte Bianco creando un effetto spettacolare ad una quota di 2024 m s.l.m.

“Il futuro del benessere è l’arte. Il portale dell’aQCua ne è un esempio, ed è in questo spirito di apertura all’arte, in cui non c’è volontà di fare riferimento solo a se stessi o al marchio, che il progetto per un’installazione è innanzitutto una presenza generosa, che offre sorpresa, che si lascia attraversare e coprire dai più diversi significati che le persone vorranno dargli”, ha detto Andrea Quadrio Curzio, ad QC Terme.

News Correlate