giovedì, 21 Gennaio 2021

La VdA si promuove sulla Rai

Al via accordo di promozione per un esborso di circa 3 milioni di euro in 3 anni

La Regione, insieme alla Cciaa e alla Rai, ha sottoscritto un accordo che prevede la partecipazione a una serie di programmi televisivi di punta volti alla promozione del territorio a livello nazionale. L’iniziativa è stata presentata da Augusto Rollandin, presidente della Regione, durante la trasmissione 'L'anno che verrà' andata in onda su Rai 1. L’accordo prevede un esborso di circa 3 milioni di euro in 3 anni. “Un investimento importante – ha spiegato Rollandin – che abbiamo voluto fare proprio in un momento in cui ci sono difficoltà e in cui il rilancio turistico è strategico”.
La convenzione contempla la presenza della Valle d'Aosta nell'ambito di Domenica in, che sarà in collegamento con alcune località valdostane, Linea Verde, I soliti ignoti dove è prevista la partecipazione in alcune puntate di un personaggio rappresentativo del territorio regionale, Sereno variabile e GEO & GEO.
“Quello con la Valle d'Aosta – ha spiegato Gianfranco Comanducci, vicedirettore generale Rai – è un progetto pilota che vorremmo estendere ad altre amministrazioni e che ci consentirà di essere ambasciatori di questa parte di territorio italiano in tutto il paese”.
Per Aurelio Marguerettaz, assessore regionale al turismo, l’obiettivo “è trasmettere l'immagine della VdA che vogliamo veicolare, colmando un deficit comunicativo riguardante la montagna”.
Per Nicola Rosset, presidente della Cciaa valdostana, “la realizzazione di programmi Rai in Valle d'Aosta oltre ad avere un ritorno promozionale avrà anche una ricaduta in termini di posti letto e di professionalità”. 

News Correlate