martedì, 29 Settembre 2020

Iata: covid continua a paralizzare trasporto aereo, a luglio -79,8%

L’emergenza covid continua a pesare sul traffico aereo. A luglio la domanda passeggeri registra un calo del 79,8% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, secondo quanto rende noto la Iata. La flessione è in leggero miglioramento dopo il -86,6% registrato a giugno. “La crisi della domanda è continuata con poca tregua a luglio. In pratica con quattro viaggiatori su cinque che restano a casa, l’industria rimane in gran parte paralizzata”, ha detto il ceo e direttore generale della Iata Alexandre de Juniac, sottolineando che “la riapertura e la chiusura dei confini da parte dei governi o la rimozione e la reimposizione della quarantena non dà a molti consumatori quella fiducia necessaria per fare piani di viaggio, né alle compagnie aeree di riprogrammare gli orari” dei voli.

News Correlate