giovedì, 22 Ottobre 2020

Chiusa struttura ricettiva abusiva a Marina di Ragusa

Carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Ragusa e della stazione di Marina di Ragusa hanno chiuso una struttura ricettiva non in regola con le norme in materia di licenze ed edilizia. Le indagini erano state avviate nella scorsa estate dopo le lamentele di diversi turisti sulla pulizia della struttura, sfociate anche in denunce presentate a militari dell’Arma da due famiglie straniere, una svizzera e l’altra francese.

Secondo quanto emerso da accertamenti dei carabinieri, la struttura non era più un affittacamere, ma aveva aumentato il numero delle stanze, senza licenza edilizia, diventando di fatto un bed & breakfast, ma senza le autorizzazioni di pubblica sicurezza. La chiusura del residence è stata disposta dal sindaco e notificato al proprietario da militari dell’Arma. Ora i carabinieri dovranno vigilare affinché il gestore della struttura non prosegua nell’attività, in caso contrario si potrebbe arrivare al sequestro dell’immobile.

News Correlate