martedì, 18 Gennaio 2022

Innovazione e nuovi investimenti per Aeroviaggi che apre il 2020 con una svolta green

Brillante inizio d’anno per Aeroviaggi, tra le prime dieci catene alberghiere in Italia. Il nuovo cda, insediatosi dopo l’improvvisa morte di Antonio Mangia il 2 ottobre scorso, guidato dal figlio Marcello, si prepara ad affrontare la nuova stagione in regime di continuità rispetto al passato ma anche all’insegna dell’innovazione.  Ne parliamo con il presidente Marcello Mangia che a Travelnostop.com ha voluto anticipare alcune linee guida su cui si sta muovendo il gruppo.

“Intanto – esordisce Mangia – tutti i nostri alberghi diventeranno green e plastic free. Ad esempio, i braccialetti all inclusive saranno realizzati in tessuto mentre la tessera sarà in cartoncino e/o digitale. Inoltre, la linea cortesia non sarà più monouso ma saranno installati dei dispenser tuti con prodotti di alto livello qualitativo. Seguendo la nostra nuova ‘Green Policy’ non intendiamo pregiudicare la qualità ma semmai innalzarla e grazie anche alle economie di scala che abbiamo intrapreso il gruppo non ha subito costi aggiuntivi.

Abbiamo anche adottato un codice etico che farà da guida per tutti i comportamenti interni ed esterni e che diventerà punta avanzata della totale adozione della legge 231. Tra l’altro – aggiunge Mangia con una punta di soddisfazione – siamo risultati vincitori del bando della Regione siciliana sul rinnovamento energetico e l’efficientamento energetico è già in fase di completamento nei quattro alberghi di Sciaccamare che rimangono al centro della nostra attività ricettiva. Torre del Barone è la struttura in cui stiamo effettuando un investimento da dieci milioni di euro per rinnovare le 231 camere, gli interni e i locali comuni.

E ancora, ci sarà un ulteriore innalzamento della qualità della nostra gastronomia. Dal 14 al 26 febbraio abbiamo organizzato un laboratorio di cucina che sarà curato dai nostri primi tre chef a cui parteciperanno gli altri dieci in cui la governance della nostra gastronomia si confronterà per migliorare tecniche e qualità e dare uniformità ai piatti proposti nei diversi alberghi del gruppo.

E sempre dal 14 al 26 febbraio, all’Hotel Alicudi si svolgerà la 5° edizione dell’Aeroviaggi Academy con una nuova massiccia campagna di reclutamento e formazione di 300 persone che comporranno il team Aeroviaggi nella stagione estiva 2020”. Le figure ricercate comprendono i principali profili impiegati nelle strutture alberghiere del Gruppo: personale di animazione e di sala, addetti al ricevimento, hostess, manutentori, economi, addetti alla cucina, alla dispensa e al bar.

Inoltre, gli alberghi di Sciaccamare saranno aperti durante quelle due settimane di febbraio, in concomitanza con il Carnevale di Sciacca. Di fatto si tratta di una prima prova tecnica di allungamento della stagionalità. Infine, dal punto di vista commerciale, oltre all’accordo in esclusiva per l’Italia del Gruppo Gattinoni che commercializzerà il Pollina Resort, la novità del 2020 sarà l’apertura del mercato spagnolo con voli di linea, anche se non si escludono, dal prossimo anno, eventuali charter dalla Spagna”

“Queste le novità più rilevanti ma non sono le sole – aggiunge sorridendo Marcello Mangia mentre il telefono continua a squillare per una call già da tempo prenotata – ma sono le cose già fatte e, come diceva mio padre, noi amiamo parlare delle cose fatte e non di quelle dette. A proposito – conclude salutando – abbiamo realizzato anche l’app. Sarà l’occasione per tornarne a parlare”.

Per partecipare all’Aeroviaggi Academy presentare la candidatura entro il 10 febbraio inviando il CV a [email protected]https://www.aeroviaggi.it/it_it/academy

 

News Correlate